L'artista statunitense  Joan Jonas  (New York, 1936), internazionalmente riconosciuta per le sue opere multimediali come pioniera della video e performance art, esprime il suo punto di vista sulla questione di genere, nel mondo dell'arte contemporanea e nella sua opera, in una breve video-intervista realizzata per DARPS durante i giorni di inaugurazione della 56° edizione della Biennale d'Arte di Venezia.

CONTINUA

Documentazione della performance e intervista all'artista, musicista e compositrice Camille Norment (USA, 1970), realizzate in occasione del finissage della 56° edizione della Biennale d'Arte di Venezia, presso il Padiglione Nordico ai Giardini. Il progetto proposto per il Padiglione dalla Norment, intitolato Rapture, letteralmente “rapimento/estasi”, è un progetto in tre parti: comprende un'installazione, una serie di performance e una pubblicazione, anch'essa in tre parti. Il progetto – spiega la Norment - si basa sull'idea di vibrazione/eccitazione sonora. È un lavoro sul suono e la sua relazione col corpo e la società.

CONTINUA

Titolo e sottotitolo, Sguardo di donna. Da Diane Arbus a Letizia Battaglia la passione e il coraggio, per una mostra a cura di Francesca Alfano Miglietti, che mette insieme più di 250 fotografie di 25 artiste e fotografe nello spazio espositivo della Casa dei Tre Oci, a Venezia, dal' 11 settembre 2015 al 10 gennaio 2016. Una buona occasione per parlare di donne che fanno e hanno fatto arte. Da Roni Horn a Tacita Dean, da Sophie Calle a Shirin Neshat, da Yoko Ono a Nan Goldin.

CONTINUA